Sant'Agata sui due Golfi



























Gara Sorrento - S.Agata

Foto gallery

Sant'Agatesi rapiti dai Turchi

Abitanti nel 1489

Persone illustri

Santa Maria della Neve

Sito Torca
Video Torca 1

Video Torca 2
numeri di pubblica utilità
Borgo di Pàstena
Borgo di Acquara

 

 

 

Crapolla



Ospitalità
Scrivimi
Sant'Agata sui
due golfi
sito Crapolla

 

ARIA BUONA * * * TRANQUILLITA' * * * BUONA CUCINA * * * OSPITALITA' * * * PASSEGGIATE * * * CULTURA * * * SVAGO * * * DINTORNI BELLISSIMI








Donna in bianco
Lapide a ricordo di Giuseppe Pietrocola dettata dal fratello Floriano e posta sulla loro casa natale di Vasto.


APPROFONDISCI
Ritratto di donna
Il pittore e ritrattista Floriano Pietrocola nacque a Vasto il 1809 da Emmanuele e Clementina dei Baroni Anelli. Destinato dal padre alla professione di avvocato, all'età di 22 anni si trasferì a Napoli per studiare legge, ma seguendo il suo istinto e la sua inclinazione, abbandonò presto i libri per seguire e coltivare la pittura sotto la guida del maestro Costanzo Angelici.
Amante della Penisola Sorrentina, l'artista si trasferì a S.Agata sui due Golfi dove restò fino alla morte. Inizialmente visse nel casino del Marchese D'Andrea situato nel centro del paese, poi si spostò in via Termine non distante dalla precedente dimora. Molti soggetti dei suoi quadri furono ispirati da donne di S.Agata, ad esempio, la Bella Raffaella era la moglie di Aniello o' zuoppo. Floriano aveva un'illustre fratello, Giuseppe. Nato a Vasto nell'1805 coltivò sin da giovane la passione verso la medicina. Dopo una vita di studio, continui sacrifici e profondo impegno, divenne uno dei personaggi più illustri del Regno di Napoli nel campo della scienza medica. Stimato soprattutto dai giovani studenti, le sue lezioni a Napoli erano sempre seguitissime: le aule spesso erano insufficienti a contenere tutti, tanto che i ritardatari erano costretti a seguire le lezioni fuori dalla porta. Dopo la proclamazione del Regno d'Italia, Giuseppe si ritirò dal lavoro ed andò a vivere dal fratello Floriano a S.Agata. Lì trascorse i suoi ultimi anni di vita fino al 26 novembre del 1889 quando morte lo colse.
Dieci anni dopo, il 4 agosto del 1899, moriva anche anche Floriano.
Floriano e Giuseppe Pietrocola







































 






© Sito realizzato da Angelo Terminiello - info@santagatasuiduegolfi.org